CENTRO POLIVALENTE SILVIA COASSOLO Via Roma 18, Cantalupa (TO)

INGRESSO GRATUITO

28 novembre 2020
h. 20.30

BIOGRAFIA DEL PIANETA

CENTRO POLIVALENTE SILVIA COASSOLO
Via Roma 18, Cantalupa (TO)

INGRESSO GRATUITO

La storia del pianeta può esprimersi attraverso il linguaggio della natura: nei tronchi degli alberi , negli strati di roccia sedimentati per millenni, nelle nuvole, nelle onde del mare. L’uomo, dal canto suo, è in grado di offrire il proprio punto di vista, di descrivere ciò che vede attraverso il suono , percorrendo la via della musica.  Compositori provenienti dalle più svariate  aree del pianeta saranno il punto di partenza per riflettere sull’ambiente, sull’uomo e sulla loro relazione. Il contrappunto che caratterizzerà il progetto Biografia del Pianeta coinvolgerà da un lato l’economista Patrick Ten Brink , direttore del Green Economy Program per l’Istituto per la politica ambientale europea, dall’altro un gruppo musicale di grande valore, il Quartetto Obliquo. Nato grazie alla collaborazione tra Conservatori veneti e sotto la guida di Cecilia Franchini, proporrà la musica , tra gli altri, del cinese Tan Dun, e dell’americano John Cage, dell’italiano Giovanni Bonato e del tailandese Ton That Tiet, dell’eschimese Tanya Tagaq e del tedesco Robert Schumann. 

Uno degli aspetti più discussi e controversi della realtà del nostro tempo, la convivenza tra uomo e natura, espresso attraverso i suoni.

Quartetto Obliquo
Matteo Valerio, violino
Agnese Amico, violino
Francesca Pretto, viola
Gabriele Tai, violoncello
Cecilia Franchini, pianoforte 

Patrick Ten Brink, Director for EU Policy, European Environmental Bureau // head of Green Economy Program ( Institute European Environmental Policy)

con la partecipazione di Claudio Pasceri , violoncello

Programma 

Tanya Tagaq, Sivunittinni per quartetto d’archi *
Giovanni Bonato, “L’abete, l’ebano…e il cirmolo “ per violoncello e pianoforte
Tan Dun, da Eight Colors per quartetto d’archi
Francesco Schweizer, Al di là del fiume e tra gli alberi per pianoforte e quartetto d’archi
R. Schumann, da Kinderszenen per pianoforte
Letizia Michielon, Infinito sorriso delle onde per pianoforte
John Cage, In a landscape per pianoforte
F. Schubert, Abschied von der Erde per voce recitante e pianoforte 

*Prima esecuzione italiana