VINCITORE CALL FOR SCORES 2019

Grazie a tutti i compositori che hanno preso parte alla Call for Scores 2019 di EstOvest Festival.
La giuria ha il piacere di annunciare i risultati della Call e il vincitore.

Thank you  each and every candidate for taking part in the Call for Scores 2019 EstOvest Festival. 
The jury is pleased to announce the results of the Call and  the winner has been selected.

 

Il compositore scelto è:
The winning composer is:
Edoardo Dadone, (Italy – 1992)

 

Il vincitore verrà presto contattato dal Direttore Artistico di EstOvest Festival
The winning composer will be soon contacted by the Artistic Director of EstOvest Festival.

 

Ringraziamo per la preziosa partecipazione la giuria:
Thank the members of the jury for the precious contribution:
Geneviève Létang, arpista Ensemble Linea, docente Conservatoire Nationale Supérieur de Musique et de Danse de Paris
Andrea Rebaudengo, pianista, membro dell’ensemble Sentieri Selvaggi
Matteo Manzitti, compositore, Direttore Artistico Le Strade del Suono
Claudio Pasceri, violoncellista, Direttore Artistico EstOvest Festival

 

In occasione della diciottesima edizione di EstOvest Festival, l’Associazione Ensemble Xenia di Torino bandisce una Call for Scores aperta a giovani compositori di qualsiasi nazionalità, nati dopo l’1 gennaio 1984. 

 

EstOvest Festival: un viaggio nella musica di oggi

Il fine prioritario della rassegna è lo scambio tra le culture: per fare questo il Festival, da una parte propone la comparazione e l’integrazione di antiche tradizioni musicali con lo stile contemporaneo, dall’altra il percorso artistico rivisita le composizioni dell’avanguardia occidentale, in uno spirito di ricerca creativa.

L’edizione 2019 di EstOvest Festival – “Tamburi di latta” indaga il concetto del Silenzio in diverse prospettive, ponendo l’attenzione sul pensiero, sulle architetture intellettuali, sulle Weltanschauung dei protagonisti della manifestazione.

Per maggiori informazioni:
Associazione Ensemble Xenia
info@estovestfestival.it – +39 333.8773527 – www.estovestfestival.it

 

Per partecipare leggi attentamente il regolamento

REGOLAMENTO IN ITALIANO
REGOLAMENTO IN INGLESE (In English)

Spesso, nella storia della Musica, i compositori hanno accostato il pianoforte a un nucleo di strumenti ad arco, basti pensare ai quartetti con pianoforte di Mozart o ai quintetti di Schumann, Brahms e Shostakovich. Diventa più raro che l’immaginazione abbia portato ad “affrontarsi” arpa e quartetto d’archi su un piano egualitario.

La Call for Scores 2019 invita dunque i compositori a cimentarsi con questo organico, partendo dall’atteggiamento brahmsiano del quintetto con pianoforte op 34. Si desidera cioè sollecitare tanto un atteggiamento cameristico, quanto uno “sinfonico”, uno plastico e imponente ma anche uno intimo e raccolto. Se poi, anziché esserci un pianoforte, si lavora con il mondo timbrico dell’arpa, l’esplorazione di sonorità rarefatte e, perché no, prossime al silenzio, diviene più immaginabile.

Il compositore selezionato sarà chiamato a scrivere un brano per la serata di apertura del Festival, per il progetto “Sublimation”.
Elementi cui il lavoro realizzato dovrà attenersi sono il senso  di equilibrio tra suono e silenzio, tra timbro e rarefazione, tra legato e articolato, tra omogeneità e dissoluzione del materiale musicale. Interessante sarà la proposta che il candidato farà rispetto all’utilizzo dell’arpa e del quartetto d’archi, come deciderà di svilupparne le potenzialità e come farà coabitare le nature di strumenti assai diversi tra loro.

La partitura del compositore vincitore della Call for Scores dovrà prevedere la presenza in organico di arpa e quartetto d’archi.

Il lavoro dovrà avere una durata compresa tra i 5 e i 7 minuti e verrà eseguito da membri di NEXT- New Ensemble Xenia Turin e Geneviève Létang, arpista Ensemble Linea.

Geneviève Létang, arpista Ensemble Linea, docente Conservatoire Nationale Supérieur de Musique et de Danse de Paris
Andrea Rebaudengo, pianista, membro dell’ensemble Sentieri Selvaggi
Matteo Manzitti, compositore, Direttore Artistico Le Strade del Suono
Claudio Pasceri, violoncellista, Direttore Artistico EstOvest Festival

Possono partecipare alle selezioni giovani compositori nati dopo l’1 gennaio 1984.
I candidati dovranno inviare, in una prima fase, unicamente la

-Presentazione scritta del brano che intendono comporre una volta selezionati.

Questo deve essere accompagnato da: 

– curriculum vitae (si ricorda che è obbligatorio apporre, in calce al curriculum, l’autorizzazione al trattamento dei dati personali ai sensi del D.LGS. 196/2003 e GDPR 679/16 e la firma)
– una lettera di referenze (facoltativa)
– almeno n. 2 partiture di composizione precedentemente composte destinate a formazioni cameristiche. Si dovrà dimostrare padronanza tanto nella scrittura per arpa e per per strumenti ad arco. (Il file deve essere in formato PDF)
– file audio (se disponibili) ed eventuali riferimenti web.

 

Il materiale deve essere spedito elettronicamente all’indirizzo info@estovestfestival.it indicando nell’oggetto dell’e-mail “NOME COGNOME – Call for Scores EstOvest 2019”. Sarà confermata la ricezione del materiale.
Il termine per la presentazione delle candidature è il 1 luglio 2019.

La comunicazione on-line del risultato è prevista entro il 14 luglio 2019. Il compositore selezionato sarà inoltre informato via e-mail non appena la giuria avrà selezionato il finalista e contattato dalla Direzione artistica di EstOvest Festival.

La consegna del lavoro ultimato da parte del compositore selezionato dovrà avvenire entro il 1 settembre 2019.

La partecipazione è gratuita e non è previsto un premio in denaro per la realizzazione della composizione.
Nel materiale promozionale della rassegna sarà data adeguata pubblicità della partecipazione dell’autore selezionato.

I dati personali dei partecipanti saranno trattati in conformità a quanto previsto dal D.lgs 196/2003 e dal Regolamento Europeo n. 679/2016, non verranno diffusi ma verranno comunicati a terzi solo ed esclusivamente per ragioni inerenti all’oggetto del presente annuncio.

L’Organizzazione non si assume nessuna responsabilità per qualsiasi problema o contrattempo di natura tecnica, informatica o naturale che impedisca il caricamento, la ricezione e la valutazione dei materiali inviati  dai partecipanti  per l’iscrizione.